Empoli Meteo

Il nuovo sito meteo degli empolesi e con un occhio sulla nostra bella Toscana


E dopo l'aria artico-continentale è la volta di quella artico-marittima

Condividere
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

E dopo l'aria artico-continentale è la volta di quella artico-marittima

Messaggio Da Fabri93 il Gio Feb 09, 2012 10:41 am

Obbiettivo San Valentino '' la neve degli innamorati '':
Buongiorno a tutti cari amici,
Quello che sembra prospettarsi ai nostri occhi è una fase di gelo continua che ancora sembri non voglia mollare la presa sulla nostra penisola.
Il mediterraneo è diventato ormai il centro di ogni attacco del VP,il quale ormai è allo sbando più totale,attaccato sia da est,che da nord e sia da ovest,la nostra penisola ovviamente grazie al mare è quella che ne risente maggiormente di queste incursioni gelide.
Dopo l'incursione di aria artico-continentale da est con l'arrivo anche di aria freddissima pellicolare continentale (Burian),sembra che stavolta voglia aprirsi la porta artico-marittima e questa dopo giorni di aria artico-continentale potrebbe essere la risposta alla grande neve stavolta per i toscani favorendo la toscana del centro e del settentrione.
Dinamiche evento:
La rottura del ponte di woeikoff probabile nel fine settimana piloterà l'Orso russo al suo originario posto di guardia (blocco altopressorio da est),mentre da ovest è in vista un nuovo rafforzamento della wave 2 o wave atlantica (blocco altopressorio da ovest),tenete conto che nel mezzo ci siamo noi (la nostra penisola),questa morsa altopressoria sia a Est che Ovest è pericolosa perchè stavolta verra a farci visita un lobo del VP direttamente dall'artico con contributo marittimo,quindi parliamo di aria artico-marittima.
Sarebbe un'attacco maestoso direttamente dal circolo polare artico che potrebbe concretizzarsi in una maestosa e imponente rodanata (questa è quella pura),aria fredda artico-marittima che si potenzierà con quella gelida da est già presente,un'attacco gelido maestoso di un un lobo del vp direttamente dal circolo polare artico.
Tutto questo per la prima parte della prossima settimana a partire da San Valentino '' la neve degli innamorati''.
Proseguo long range:
Si può solo dire che Febbraio si propone come mese mostruoso.....
Le mie cartine meteo: misto tra gfs 00 z e 06 z di oggi 9 Febbraio
Il ponte altopressorio di Woeikoff

Il ponte si rompe

I tre Titani


Seguire gli aggiornamenti,un saluto da Fabri93 che vi augura anche un buon San Valentino Wink
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Re: E dopo l'aria artico-continentale è la volta di quella artico-marittima

Messaggio Da Fabri93 il Sab Feb 11, 2012 4:06 pm

L'occasione di martedi ormai si è andata sfumando,però il proseguo lascia intravedere il cambio di guardia Wink
Ovvero l'aria artico-continentale lasciaerà il posto a quella marittima,ancora siamo in ballo e febbraio promette (per ora) di essere tutto cosi,il mese mostruoso....
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Re: E dopo l'aria artico-continentale è la volta di quella artico-marittima

Messaggio Da Fabri93 il Lun Feb 13, 2012 7:46 pm

Alla fine la prima occasione di vedere una rodanata l'avremo mercoledi a quanto sembra,non possiamo parlare di una rodanata,ma solo di ''fetecchia'' gergo per intendere nubi stratiformi molto basse che si formano per leggeri sbussi umidi di richiamo causati da l'approssimarsi di colate gelide che non interessano direttamente il nostro stivale.
La particolarità di queste nubi è che possono regalare precipitazioni a volte anche moderate,ma mai intense.
Occhio a non confonferla con la ''maccaja'' quest'ultima sono sempre nubi stratiformi ma che si presentano in condizioni anticicloniche,anch'esse per leggeri sbuffi instabili.
Può essere impersonata anche dalla nebbia.

Quest'analisina me la salvo pure io perchè mi è venuta a mente adesso Wink

Venendo a noi come già detto mercoledi questa nuvolosità potrà nuovamente presentarsi e portare nevicate a quote basse favorendo la toscana centrale,settentrionale e le coste,qualcosa non è escluso anche nella altre zone,qualora la nuvolosità sarà più intensa.
Però occhio stavolta ci giochiamo tutto sulle tempistiche dell'apparizzione di questo tipo di nube,che potrà talvota apparissero a pieno giorno o verso sera impedire il normale calo termico.
Questo per le coste e le zone antistanti.
La migliore condizione sarebbe se apparissero verso il primissimo mattino dopo aver passato una nottata serena.
Vedremo ma intanto manca già poco e la situazione non è male,vengono chiamate ''fetecchie'' ma ritengo che siano nubi da non sottovalutare Wink
Per il dopo ne riparleremo,poi metterò anche 2 carte Wink
discorso valido x i toscani/liguri e forse laziali,il centro-sud e il sud avranno molto di più di una fetecchia Wink
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Re: E dopo l'aria artico-continentale è la volta di quella artico-marittima

Messaggio Da Fabri93 il Lun Feb 13, 2012 10:15 pm

Gfs 18 z migliorato Wink
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Re: E dopo l'aria artico-continentale è la volta di quella artico-marittima

Messaggio Da Fabri93 il Mar Feb 14, 2012 8:23 pm

Occhio domani alle precipitazioni nevose,ma già dalla tarda notte di oggi saranno possibili,fino al piano e fin sulla costa Wink

Contenuto sponsorizzato

Re: E dopo l'aria artico-continentale è la volta di quella artico-marittima

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Dom Giu 25, 2017 3:42 am