Empoli Meteo

Il nuovo sito meteo degli empolesi e con un occhio sulla nostra bella Toscana


Come potrà essere il prossimo Inverno 2013-2014 ?? (Fabri93)

Condividere
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Come potrà essere il prossimo Inverno 2013-2014 ?? (Fabri93)

Messaggio Da Fabri93 il Dom Dic 01, 2013 3:49 pm

Come potrà essere il prossimo Inverno 2013-2014 ?? (Analisi Indici con deduzioni)

Direi di partire subito col dare uno sguardo all'attuale attività della nostra,vitale e unica stella,il sole.
Il Sole in questi ultimi 30-40 giorni ha vissuto una fase di notevole attività con valori di solar activity piuttosto elevati e compresi mediamente tra high e very high,ottima attività contrassegnata sempre dalla presenza di giorni di stasi totale.
Quest'ultimo fattore indica una ripartenza solare a singhiozzo,sintomo di un sole non sveglio che torna a sbadigliare,ritornando cosi nei canoni di un sole ''dormiente''.
Ho notato inoltre che in condizioni di bassa attività solare la troposfera sia più propensa a generare riscaldamenti potenti dal basso verso l'alto,riscaldamenti anche potenti in grado di raggiungere la stratosfera,parlo proprio di ESE di tipo Warm,il 2012 ne è un esempio..
Può essere solo una supposizione mia ma è probabile che anche quest'anno il sole ci metta del suo..





______________________________________________________________________________________________________________________


Tornando sulla Terra,analizziamo la situazione delle SSTA Oceaniche mondiali,risultano ancora condizioni di anomalie positive delle temperature superficiali nord-atlantiche,si nota inoltre lo stempramento delle anomalie negative in sede nino/a.
Tale tendenza mi lascia presagire che andremo molto probabilmente verso condizioni di tripolo ATL positivo di durata più o meno lunga,QBO +..





______________________________________________________________________________________________________________________


AO index medio che rimane su valori piuttosto positivi (AO + o ++),andamento comunque piuttosto altalenante che lascia presagire ad un vortice polare forte ma che comunque risente di disturbi dettati da warming tropo e stratosferici sempre più presenti,sopratutto in coincidenza del comparto russo orientale...



______________________________________________________________________________________________________________________


Parlando di NAM index sia di Martineau che del Lamma,possiamo dire che la tendenza generale è quella verso un periodo di forte positività di tali Indici,comunque andamento anche qui altalenante e quindi inclini a periodi di cali anche moderati..






______________________________________________________________________________________________________________________


Parlando proprio dei flussi e dei venti polari si nota bene come l'andamento dei venti zonali a 1 hpa (60° N) sia propenso verso l'aumento,idem di quelli sui 10 e 30 hpa.
Mentre andando ad analizzare la situazione dell'heat flux e del geop. flux notiamo come l'andamento generale sia piuttosto altalenante,questo in breve vuol dire,che il vortice polare si continua a raffreddare e a rafforzare nei piani alti,mentre in quelli bassi e medi risente di disturbi più o meno forti,dettati dai warming citati sopra anche se però la convegenza delle linee dell'EPV non è verso il POLO,parliamo quindi un VP duro da scalfire e arrestare,pronto a gettare alle ortiche qualsiasi tentativo di disturbo,però..........




______________________________________________________________________________________________________________________


Proseguendo non ho postato volutamente la cartina dell'Anomalie dei geopotenziali normalizzate sul 65-90 ° N proprio perchè ho notato che il futuro del prossimo INVERNO è legato a 2 POSSIBILITà PRINCIPALI...


* * * * * * * * * * * * * * * * *
_____________________________________________________________________________________________________________________
** * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *



Le 2 Possibilità dell'Inverno 2013-2014





ps ----> I tempi di realizzazione sono indicati nella mappa sopra

Andiamo subito al nocciolo principale della mia analisi,il prossimo Inverno secondo me si basa su due possibilità.
La seconda è quella che attualmente sembra prendere più piede,visto anche il trend delle temperature stratosferiche e dei venti polari...
Però secondo me rimane in piedi anche la 1° possibilità anche se è una possibilità che per influenzare il prossimo Inverno deve avvenire in un certo lag temporale (Ovvero 15 dicembre-15 Gennaio 2014),se per caso non avviene dentro questo lag temporale,la sua influenza sul prossimo inverno potrebbe essere minima...


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------




In breve come potrebbe essere l'INVERNO ITALIANO secondo queste 2 possibilità ??

1 --------->

Dicembre -------- Freddo,Nevoso con episodi di neve in pianura sul centro-nord penisola,sulle regioni Adriatiche ....

Gennaio ---------- (1° quindicina) Ancora freddo e nevoso al centro-nord,AO neutra tendente al negativo,adriatiche meno nevose con freddo comunque rilevante,idem al sud.
(2° quindicina) Meno fredda e piuttosto mite ovunque...


Febbraio --------- (1° quindicina) Fredda e nevosa con probabile ondatona di gelo continentale verso i primi del mese,adriatiche e sud *in primis.
Centro-nord..
(2° quindicina) più mite ovunque...


Marzo ----------- Prima parte generalmente mite,secondo quindicina più fredda con anche episodi nevosi in pianura al centro-nord,mite e piovoso sulle adriatiche e al sud.....

____________________________________________________________________________________________________________________

2 -------------->

Dicembre -------- Freddo e secco,seconda parte più stabile e mite....

Gennaio ---------- Prima e seconda parte mensile (parlo sempre di quindicine),ondate gelide continentali a più riprese più o meno intense al centro-sud penisola con neve anche al piano,sopratutto adriatiche... (AO +)
Centro-nord e tirrenche con clima generalmente più secco,non mancheranno le piogge e il freddo comunque,probabile anche qui qualche episodio di neve al piano sopratutto dalla 2° quindicina in poi...

Febbraio --------- Prima parte mite,seconda parte fredda e propensa ad un intensa ondata di gelo continentale con maggior coinvolgimento delle regioni adriatiche e parzialmente al centro-nord..

Marzo ----------- Prima e seconda parte generalmente fredda al centro-sud penisola e adriatiche,centro-nord e tirreniche alle prese con ingerenze azzorriane..

_____________________________________________________________________________________________________________________




Link originario: http://empolimeteo.phpbbitalia.com/t607-come-potra-essere-il-prossimo-inverno-2013-2014-fabri93#699




Analisi generale INVERNO 2013-2014 a cura di Fabri93

    La data/ora di oggi è Mar Mar 28, 2017 9:33 pm