Empoli Meteo

Il nuovo sito meteo degli empolesi e con un occhio sulla nostra bella Toscana


I perchè del non inverno 2013-2014 italiano.... (Ci provo)

Condividere
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

I perchè del non inverno 2013-2014 italiano.... (Ci provo)

Messaggio Da Fabri93 il Mar Apr 22, 2014 2:15 pm

I perchè del non inverno 2013-2014 italiano.... (Ci provo)


Allora come ormai tutti abbiamo constatato l'Inverno 2013-2014 è risultato tra i più miti degli ultimi anni con pochissime ondate di gelo rilevanti,contabili sulle dita di una mano.
Le poche ondate di gelo che sono arrivate sono anche riuscite a portare qualche episodio nevoso fino al piano sulle regioni del centro-nord.
Inoltre è risultato piuttosto piovoso sopratutto al centro-nord penisola,surplus pluviometrico che ha riguardato buona parte della penisola.
Uno degli inverni tra i più piovosi degli ultimi 13 anni,almeno qui nella mia zona.
Inoltre c'è da segnalare che è stato un gran inverno per l'arco alpino per quanto riguarda la nivometria,discorso diverso per tutto l'appennino dove comunque ha nevicate,anche se meno rispetto ad altri anni.

Inverni italiani:


_________________________________________________________________________


Perchè l'inverno italiano 2013-2014 non ha fatto il suo dovere ??



Il discorso sul fare o meno il suo dovere è relativo,in quanto ogni inverno è diverso sia per caratteristiche che per durata dagli altri.


Vediamo però di provare a dire 2 parole sul perchè non sia stato freddo..


Incremento nevoso notevole sul nord-emisfero già a partire da agosto 2013:


1-  Fin da subito è stato evidente un netto incremento della snowcover sull'emisfero nord,nell'ottica su nord-america e sulla russia asiatica.
Aumento che è partito a gran rigore già dalla metà di agosto 2013.




Tale incremento ha portato subito il nostro vortice polare ha sbilanciarsi sui due comparti,quello nord-americano e quello russo-asiatico,coadiuvato dal fatto che il VP (Vortice polare) risentiva di disturbi in strato e troposfera.

IL buon SAI INDEX del professor Judah Cohen aveva già messo in evidenza che l'avanzamento dello snow cover ottobrino non era a livelli degli scorsi inverni ed infatti è stato di poco superiore al 2007,essendo partiti con un estensione nevosa notevole e superiore agli altri anni di riferimento già il 1 ottobre 2013.



Inoltre l'aumento dei ghiacciai artici (polo nord) è partito in 5a già da metà settembre 2013



__________________________________________________________________________


Analisi Vortice polare inverno 2013-2014:



2- Da fine ottobre 2013 il vortice polare ha visto un forte e graduale raffreddamento a tutte le quote (VPT-VPS),il quale è stato la diretta causa dell'avvio di un tempo piuttosto zonale (alternato da fasi di bartlett high e EUL) sulla nostra penisola.
Possiamo parlare quindi di un forte stratcooling ed di evento di tipo ESE COLD.
Con getto in uscita dagli states settentrionali (labrador) che risulterà via via sempre più intenso.




Anche dal NAM by Lamma si può notare bene il raffreddamento dei piani alti della tropo-stratosfera con anomalie negative già a fondoscala o quasi lungo il piano isobarico del VP.




Lo si può notare anche dall'andamento dell'AO INDEX




3- Notevole poi il raffreddamento del VP alle alte quote (10 e 30 hpa) con valori di temperatura ben al di sotto delle medie trentennali.




Inoltre anche le temperature zonali (60,90 ° N) hanno visto delle notevoli anomalie negative per il trimestre ottobre,novembre e dicembre.





4- Per quanto riguarda i Flussi e i cosidetti zonal wind è stata subito evidente la potenza del vortice polare con pesanti anomalie positive e venti zonali molto forti da ottobre 2013 fino a tutto gennaio 2014.






L'incremento dei venti zonali a 1 hpa sul 60 ° N è stato ininterrotto fino al 1 gennaio 2014 e questa la dice tutta sulla potenza del vortice polare,inoltre notare l'azzerramento di qualsiasi disturbo ad esso con geopotential,heat flux ed EPV quasi azzerrati,azioni inibite.
Incremento perpetuo anche per quanto riguarda i venti zonali a 10 e 30 hpa.





__________________________________________________________________________


SSTA anomalies (Anomalie superficiali delle temperature oceaniche):


E' da notare il notevole incremento delle anomalie negative presso il Labrador e in uscita dagli states nord-americani,questo fattore è da notare e rispecchia e conclama il grande inverno avuto sul nord-america (BIG WINTER),le anomalie negative non sono altro che il frutto dei continui affondi freddi che dal nord-america si sono gettati sul nord-atlantico formando cosi treni di minimi pressori che poi si sono schiantati sull'Ice land e sul Regno Unito,meno sulla penisola scandinava.
Il buon metoffice ha riportato dei report con varie immagini delle martoriate coste inglesi.
Mentre in italia si risentiva di un clima piuttosto umido e piovoso.



_____________________________________________________________________________




In breve possiamo riassumere cosi le cause del non inverno italiano 2013-2014:

1- Vortice Polare troppo forte fin da subito e poco incline (anzi per niente) a disturbi sia dai piani alti che bassi della strato e troposfera,VP che è stato sempre super attivo con venti zonali sparati e freddissimo a tutte le quote.

2- Snow cover dell'emisfero nord che ha visto un notevole incremento a partire già da Agosto 2013 e questo la dice lunga per i motivi già citati.

3- Se da una parte il nostro inverno è stato mite,sul continente nord-americano sopratutto si è dimostrato un vero e proprio BIG WINTER.

4- SSTA sfavorevoli per le condizioni già citate,le anomalie positive presso il golfo del messico in uscita dagli states hanno dato man forte al VP fin da subito,coadiuvando alla formazione dei minimi pressori nord-atlantici e portando il VP fin da subito a marciare in 5a.

____________________________________________________________________________________________________________


Link originario: http://empolimeteo.phpbbitalia.com/t765-i-perche-del-non-inverno-2013-2014-italiano-ci-provo#867






Fabri93

    La data/ora di oggi è Mar Mag 23, 2017 6:54 am