Empoli Meteo

Il nuovo sito meteo degli empolesi e con un occhio sulla nostra bella Toscana


Configurazioni nevose ideali per gli italiani,anni 2000...(Toscani e Liguri)

Condividere

Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 23
Località : Empoli 27 mt slm (fi) Nella bella Toscana

Configurazioni nevose ideali per gli italiani,anni 2000...(Toscani e Liguri)

Messaggio Da Fabri93 il Ven Ott 24, 2014 10:41 pm

Configurazioni nevose ideali per gli italiani anni 2000...(Toscani e Liguri)

Inverni italiani dal 1951 al 2013 (1962-63 quello più freddo e 2006-2007 quello più caldo)



Anni 2000: 2005-2006 quello più freddo per ora,al quale dedicherò un'analisi a se.


---- Ligure Low e Tirreno centrale Low ----


Difficile trovare una configurazione nevosa che accontenti tutti gli abitanti della penisola,però c'è ne sono alcune eccezionali che arrivano ad accontentare quasi 2/4 di essa in due o tre eventi similari,diverso discorso per i famosi inverni del 1929,1956 e del 1985,Inverni da primati che rimarranno per sempre nella storia meteorologica italiana

Direi quindi di aprire un topic per un gruppo di regioni che vedono nevicate con la stessa configurazione nevosa,c'è da tenere in conto inoltre che molte regioni prese in esame vedono nevicate con differenti configurazioni nevose da N,Centro e S al di dentro del proprio territorio regionale,ad esempio in Toscana ci sono configurazioni ottime per le zone del centro-N e altre ottime per il Sud

Configurazione nevosa ideale per la Toscana (N,Centro e S) e Liguria (N,Centro e S)....anni 2000... :

ps: Non ho incluso volutamente le regioni della bassa pianura padana in quanto hanno altre configurazioni nevose ideali.

Su tutti dopo una mia attenta re analisi carto-modellistica e satellitare direi che l'inverno più interessante e nevoso per le regioni prese in esame è stato il 2005-2006,già dal 18 Novembre 2005 è comparsa la prima - 10° presso la penisola con - 5° su buona parte del centro-N.
Tale Inverno inoltre ha visto una grossa quantità di nevicate e ondate gelide,anche forti.

29 Dicembre 2005 (Ligure Low):





La discesa di una grossa massa di aria fredda in arrivo dalla Scandinavia e dal comparto russo arriva sulla penisola italiana formando una Ligure Low (bassa pressione sul Ligure) con maggiori effetti precipitativi al centro-N,su Liguria orientale e Toscana.
Il tutto condito da un ferreo blocco anticiclonico dinamico in sede russa.
Giornata che sicuramente molti toscani e liguri orientali (sopratutto) ricorderanno,contraddistinta da veloci nevicate fino al piano provocate da temporali nevosi con formazione di nubi cumoliformi in arrivo veloci dal mar Ligure,però è proprio verso sera che si vengono a registrare i maggiori cumulati,dove in Toscana centro-settentrionale nevica per tutta la notte fino al piano con cumulati ovunque fino a 10-15 cm al piano,da me 10 cm a Empoli (FI),nevicate anche in Liguria centro-orientale.
La Ligure Low è una configurazione ottima per portare nevicate (sopratutto dopo buoni cuscinetti termici) sia sulla Liguria che sulla Toscana centro-settentrionale fin sul mare.

27 Gennaio 2006:

Entrata fredda bassa sempre di natura continentale (prima artica) su gran parte d'Europa con formazione di un minimo pressorio non troppo accentuato presso la penisola Iberica con nevicate sulla Liguria occidentale,centrale e parte di quella orientale.
Configurazione nevosa ottima per i Liguri centro-occidentali,sopratutto se coadiuvata dalla tramontana scura.





18-19 Dicembre 2009:

Ligure Low da manuale con l'entrata di aria fredda piuttosto modesta per il periodo,ancora una volta di matrice artico-continentale.





Forti nevicate fino al piano su tutta la toscana centrale e settentrionale e sulla Liguria centro-orientale fin sulla costa,inoltre tutta la PP imbiancata,5 i cm qui a Empoli (FI).
Questa configurazione è ottima per i liguri centro-orientali e per i Toscani centro-settentrionali sopratutto in caso di cuscino freddo al suolo.

Uno scatto sat del post nevicata:




17 Dicembre 2010:

Ligure Low da manuale con annesso buon cuscino freddo al piano,direi la configurazione migliore per i toscani centro-settentrionali e liguri centro-orientali,da me 10 cm a Empoli (FI),caduti con temperature sempre sottozero.





Uno scatto sat del post nevicata:




___________________________________________________________________


Qui sotto 2 configurazioni nevose ideali per i toscani meridionali,dato che meritano un discorso a se.

9 Marzo 2010:

Direi la configurazione nevosa più mostruosa e produttiva per molte zone della toscana centro-meridionale (metallifere e senese sopratutto).






Alcune foto di quell'evento per farvi notare l'eccezionalità,è nevicato fino a 60 mt,attecchimento dagli 80 mt slm:

Pomarance (PI) 380 mt slm:



Castelnuovo V.d.C.



A volterra (Pi) (500 mt e passa) accumuli eolici oltre il metro e mezzo con macchine sommerse letteralmente dalla neve,a Tavernelle val di pesa poco più di 300 mt accumuli eolici fino a 70-100 cm.

Link per leggere i report con foto: http://www.meteotoscana.it/meteoreport/9-marzo-2010-nevicata-storica-sulle-colline-metallifere

Volterra: http://forum.meteonetwork.it/nowcasting-e-discussioni-climatiche-italia-centrale/119820-volterra-fotoreportage-neve-9-10-marzo-2010-lapoteosi-nevosa.html


Per parlare dei grossetani,dato che sono quelli che vedono più raramente la neve in Toscana,meritano un discorso a parte:

1 Febbraio 2012:

Ligure Low alimentata da aria molto fredda pellicolare,in arrivo dalla Siberia,il burian con venti settentrionali e orientali molto forti sul centro-N penisola.





Molti dicono di no,però per me è una delle configurazioni migliori per i toscani centrali e orientali interni,me compreso,accumuli sulla mia città di Empoli (FI) di 10 cm in media,con punte eoliche di 60-70 cm,evento raro e ancora oggi pauroso,il tutto condito da paesaggio siberiano con città paralizzata dal freddo per giorni.

10 Febbraio 2012:

Minimo pressorio sul basso Tirreno coadiuvato da aria fredda siberiana,il famoso burian (dinamica molto rara).
Neve fino a Grosseto città e tutte le zone centro-meridionali toscani con disagi per gli accumuli.
Configurazione nevosa perfetta per i centro (in parte) e meridionali toscani,ottima per Grosseto città.







Queste in media,secondo una mia valutazione sono le configurazioni nevose migliori per gli abitanti della Toscana e della Liguria.

Ovviamente l'analisi è molto generalizzata,molte zone di queste regioni hanno microclimi molto differenti tra loro (può nevicare a 100 mt sopra di me,oppure a 5 km da me),perciò è difficile trovare la configurazione che accontenta tutti,in linea di previsione le più importanti sono quelle sopra.


ps: Topic stilato solo per puro livello informativo,chi è di queste zone saprà sicuramente qual'è la sua configurazione nevosa ideale.


Analisi a cura di Fabri93,è vietata la riproduzione parziale o totale dell'opera se non previo contatto dell'autore.



Fabri93


_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/

    La data/ora di oggi è Mar Gen 24, 2017 9:18 pm