Empoli Meteo

Il nuovo sito meteo degli empolesi e con un occhio sulla nostra bella Toscana


Analisi strato-troposferica Vortice Polare (Emisfero Nord) Inverno 2014-2015

Condividere

Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 23
Località : Empoli 27 mt slm (fi) Nella bella Toscana

Analisi strato-troposferica Vortice Polare (Emisfero Nord) Inverno 2014-2015

Messaggio Da Fabri93 il Mar Dic 16, 2014 7:13 pm

Aggiornamento stratosfera 16 Dicembre 2014:

Partiamo subito dal NAM.



L'ultimo valore del 13 Dicembre dice + 0.5 con andamento in calo e quindi verso la negatività,dopo il picco di + 0.8 del 10 Dicembre.
Possiamo dire quindi che la fase più critica sia passata,visto che le previsioni mostrano nuovi warming alla quota di 10 hpa,quindi con NAM in calo e ritorno a valori negativi anche moderati verso fine mese.
Dico ciò in quanto le anomalie negative (+) mostrate dal grafico risultano piuttosto ristrette,quindi non vedo nuovi segnali che lasciano propendere almeno per quanto riguarda il mese corrente a nuovi periodi di positività (-) di tale index.



Dal grafico invece dei GPH anomaly si nota come il raffreddamento stratosferico sia piuttosto attivo anche se non particolarmente intenso (anomalie negative in celeste chiaro e più scuro) con valori da - 1 fino a - 2 in strato e non è detta che nei prossimi aggiornamenti si veda anche qualcosa di più (-3),viste le proiezioni dei forecast alla quota sopratutto di 1 hpa.



Le vicende del VPS a 10 hpa sono riassumibili con l'animazione sopra (fine N-parte di D),dopo il warming fine novembrino è seguito un moderato raffreddamento stratosferico ben visibile dal passaggio di anomalie positive ad anomalie negative,peccato non ci sia quella a 1 hpa,altrimenti si vedeva ancora meglio.







Dai 3 grafici sopra,rispettivamente attività,anomalie dei venti zonali e anomalie delle temperature zonali (le zone di analisi sono scritte in zonal mean ) si nota bene l'approfondimento del VP,sopratutto VPS.
Con velocità dei venti zonali fino 60-70 m/s,inoltre il primo grafico suggerisce che si potrebbero raggiungere valori anche superiori nel prossimo aggiornamento con forse una veloce puntata a fondoscala,non che ora ci siamo lontani eh.
Le anomalie degli stessi sotto postate parlano più chiaramente a riguardo.
Mentre l'ultimo grafico mostra quando detto sopra,il moderato approfondimento del VPS sta' portando ad anomalie fino a -4 -8°C sopratutto a 1-10 hpa,rispetto alla media,se notate sotto però sembrerebbe che la troposfera (100-1000 hpa) viaggi su un piano piuttosto diverso (decoupling).

________________________________________________________________


Dopo questa breve analisi sulle condizioni attuali del VPS e VP quindi,diamo uno sguardo alle ultime proiezioni,visto che ormai sembra quasi confermata l'insorgenza di un nuovo moderato warming in stratosfera.

Qui sotto visto a 1,5 e 10 hpa:







Grafica lamma:



Inoltre lo stesso sito suggerisce che tale warming possa essere classificato come tipo Minor.



C'è da dire che la dinamica dello stesso con formazione sul comparto russo-orientale e traslazione sul Canada,lascia trasparire una certa similitudine con un vero e proprio CW.



Questo spiega il tracollo visto dell'AO index a 1000 mb,ve l'ho messo assieme alla proiezione di Kyle dell'atmos university.









Tutto con riattivazione dei flussi di calore e successivamente ripresa moderata della 1° onda planetaria (wave 1).



Riguardo alla attivazione moderata della wave 1,lo si nota bene anche nel grafico sopra (linea blu e rossa).



Tutto poi accompagnato dal calo dei venti zonali a 1 hpa,mentre quelli a 10 e 30 sembrano piuttosto stabili.
Inoltre partenza moderata dell'EPV con heat,geop. flux in crescita (grafico sopra).

Ad ora questa è la situazione attuale.



Fabri93


_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/

Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 23
Località : Empoli 27 mt slm (fi) Nella bella Toscana

Re: Analisi strato-troposferica Vortice Polare (Emisfero Nord) Inverno 2014-2015

Messaggio Da Fabri93 il Lun Dic 22, 2014 9:51 pm

Aggiornamento stratosfera 22 Dicembre 2014:

Ormai dagli ultimi aggiornamenti è chiaro che il warming ai danni del VPS potrebbe essere di tipo Minor,quello però con certezza potremo dirlo solo a dinamica conclusa,quindi la mia resta solo un'ipotesi al momento.

Vediamo allora quali sono le temperature previste alla quota di 1 hpa,10 hpa e 100 hpa.







Propagazione del Minor quindi in stratosfera da 10 hpa fino a 1 hpa,dico in stratosfera perché lo stesso al momento non è visto propagarsi anche al di sotto di essa,dinamica quindi a stretto carattere stratosferico.
Come si vede dalle animazioni sopra il riscaldamento stratosferico di tipo minore è in grado di far ruotare l'asse del VPS leggermente a 10 e 1 hpa,mentre più in basso a 100 hpa si nota un'iniziale azione di spremitura del VPS con tendenza ad un semi split proprio in coda modellistica (240 h).

L'azione di disturbo ai danni del VPS la notiamo col calo dei venti zonali a 1,10 e 30 hpa.
Inoltre se guardate le frecce dell'EPV noterete bene come l'azione di disturbo (warming) venga sparata verso i 0° N,quindi si parla di un'azione non convergente al polo,la non elevata altezza delle linee dell'heat e geop. (rosso e arancione) accreditano sempre più l'ipotesi di un warming di tipo Minor.



Parlando strettamente poi a livello di GPH anomaly a partire da 100 fino 0.4 hpa dovremmo vedersi colare il grafico di giallo e arancione scuro (con all'interno anche rosso) tutto a partire dai prossimi aggiornamenti,quindi da oggi fin verso il 5-10 Gennaio indicativamente.
Ciò che volevo far notare,nonché fattore di molta importanza in chiave di analisi troposferiche è l'iniziale decoupling che si nota tra stato e troposfera,ben visibile dal calo dell'AO index il quale non dovrebbe scendere sotto i - 2 entro Gennaio 2015.
Anche tale decoupling dovrebbe rimanere fin verso quel periodo da come si intuisce dal grafico sotto.





Parlando di nuovo dei venti zonali,si nota come pian piano le anomalie positive si vadano a colmarsi,il tutto dovrebbe essere più evidente nei prossimi aggiornamenti.



Inoltre per quanto riguarda le anomalie delle temperature,dopo il periodo con moderate anomalie negative si dovrebbe tornare a vedersi colorare di giallo e arancione il grafico sotto a partire da Natale.
Seguendo l'andamento del grafico ci sono tanti segnali a favore di......più sotto ve lo dico.



Tutto con attivazione della wave 1,notare l'ampiezza iniziale.




Volendo al momento si possono dire quali potrebbero essere le 2 ipotesi principali (non uniche) di sviluppo della situazione in atto e prevista:

1 - Alcune uscite degli ultimi modelli che analizzano la stratosfera,sopratutto la NOAA alla coda del run cominciano a vedere un'iniziale dinamica con split del VP,stando alla lettera della definizione del Minor Warming,lo stesso non è in grado di portare a tali dinamiche,quindi in breve propendono per un warming e quindi per una dinamica puramente di tipo Major,più precisamente di MMW.
Quindi NAM fino a - 3.0,AO -- (-2/4),con NAO fino a - 2/3.
Tutto tra il 25 Dicembre e il 15 Gennaio 2015.

2 - E' la meno accreditata secondo me,però è supportata anche dal Lamma.
Nel periodo post Minor W si potrebbe avere una decisa azione di chiusura del VP con nuovo forte approfondimento in strato (sopratutto da 0.4 fino a 100 hpa),il quale potrebbe poi propagarsi alla stratosfera,in quel caso con coupling strat-tropo,stratcooling.
Quindi NAM fino + 1.5,AO ++ (+2/3),NAO fino a + 2.


Queste sono al momento le due ipotesi principali (non uniche) di sbocco della situazione prevista fino a fine Dicembre.
Io al momento vedo molto più probabile l'ipotesi 1,sia per quanto riguarda le ultime proiezioni strato NOAA (da confermare nei prossimi giorni) sia per i grafici analizzati (provandone a fare un ipotetico andamento).


Sicuramente avremo tanto materiale da analizzare da qui al 15 di Gennaio.



Fabri93


_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/

Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 23
Località : Empoli 27 mt slm (fi) Nella bella Toscana

Re: Analisi strato-troposferica Vortice Polare (Emisfero Nord) Inverno 2014-2015

Messaggio Da Fabri93 il Lun Dic 29, 2014 3:59 pm





Post Minor Warming è quindi attesa una veloce e temporanea ripresa del VPS con aumento dei geopotenziali da 100 a 1 hpa (carta 100 - 10 hpa),idem le temperature e gli zonal wind che posto più sotto.
Mentre in coda ai grafici sotto si nota un graduale e più deciso calo,calo che con grandi probabilità potrebbe essere causato da un MMW,se non sarà quello ci andremo veramente molto vicini.



Vedere mappa sopra e sotto a riguardo:




Anche il buon grafico dell'AO di Kyle,aveva visto giusto già tempo fa' (MMW ?):



Tutto possibile ovviamente grazie all'azione delle 2 onde planetarie (1,2 con successiva attivazione di anche la 3)

Qui di seguito vi mostro la forte riattivazione della 2:




Tutto con ripartenza dei flussi anche se non convergenti,notare calo EPV,calo netto delle velocità zonali a 1 hpa con quasi inversione zonale (ecco perché dicevo che andremo vicini al MMW) e anche a 10-30 hpa.
I prossimi aggiornamenti del grafico potrebbero essere chiarificatori a riguardo.




In breve post Minor W si potrebbe andare vicini nei prossimi giorni ad un MMW,e non è detta che nei prossimi aggiornamenti non lo si veda.

So' che è brutto mettere molte carte,però è l'unico modo per farvi capire qualcosa in più riguardo a queste importanti dinamiche previste in strato-troposfera.



Fabri93


_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/

Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 23
Località : Empoli 27 mt slm (fi) Nella bella Toscana

Re: Analisi strato-troposferica Vortice Polare (Emisfero Nord) Inverno 2014-2015

Messaggio Da Fabri93 il Gio Gen 01, 2015 9:06 pm

Allora come promesso eccomi col mio aggiornamento del quadro strato-troposferico,credo di aver già qualche idea chiara su come potrebbe andare il proseguo di questa stagione invernale a livello isobarico del VPS-VPT.

Partiamo subito dall'immediato futuro,al momento tutti i modelli vedono un forte approfondimento del VPT post Minor Warming.



Con su di noi zonalità alta e VP sparato,il che si traduce con una bella stirata azzorriana,mentre su comparto scandinavo settentrionale,UK Nord e Islanda saranno alle prese con minimi pressori tempestosi forieri di bufere di neve e di vento ovviamente.
Parliamo quindi di un forte approfondimento con conseguente AO ++,teniamo conto che lo stesso index viene analizzato alla quota di 1000 mb (1000 hpa),quindi parliamo solo di un forte riapprofondimento del Vortice Polare Troposferico,non di quello stratosferico Wink





Tale approfondimento del VPT,secondo la mia ultima proiezioni potrebbe durare almeno fin verso il 15 - 20 (Max) di Gennaio 2015.

Parlando del VPS infatti al momento questa risulta l'attuale proiezione del NOAA a 1,10 e 100 hpa di altezza:



C'è da dire quindi che il VPS continuerà ancora a rimanere piuttosto disturbato (SPV Weak) con previsioni di altri warming piuttosto intensi e alcuni convergenti fin verso il polo,da notare poi la parziale bilobazione dello stesso in un primo momento con successivo dislocamento a seguire,potrebbe esser proprio in quel momento che l'azione di un nuovo ed eventuale warming diventerebbe letale (SSW o meglio un MMW).

Inoltre la situazione attuale e quella prevista suggerisce che con gran probabilità la stratosfera e la troposfera viaggino ancora una volta in una situazione di decoupling senza se e senza ma,basta vedere la proiezione dell'AO index e quelle del VPS.


Quindi quale potrebbe essere lo scenario isobarico del VP (VPT-VPS) che caratterizzerebbe il mese di Gennaio e quelli a seguire ??

Dopo un'attenta reanalisi modellistica stratosferica (analizzando il quadro isobarico del VP negli anni 2000,trovando similitudini con l'anno 2005) sono arrivato a stilare questa mia cartina:



Vedo al momento molti segnali a favore di un MMW (alcuni li metto sotto) al di dentro del mese di Gennaio e come ipotesi più probabile do' la numero 2.

1 - 30 % probabilità

2 - 50 % probabilità

3 - 20 % probabilità

Vedo poche vie di mezzo al momento che vanno a favore di un VPS weak senza MMW,oppure di un VPS strong senza SC.


Parlando del perché mi sembri più probabile un MMW,rispondo qui sotto:


La notevole ampiezza della prima onda planetaria si è osservata in molti casi di MMW,vedi ad esempio il 2005 e può essere quindi precursora di un evento stratosferico estremo come quello citato,altre occasioni simili si notano pure nel recente passato,anche se non fosse un MMW si parla pur sempre di un forte warming stratosferico deleterio per il VPS.



Inoltre dall'andamento delle temperature anomaly e degli zonal wind anomaly si nota chiaramente che parte dell'andamento di Gennaio se non tutto potrebbe vedere un VPS piuttosto disturbato.






In conclusione:
Questo è ciò che penso dopo essermi visionato le ultime emissioni attuali,l'unica pecca è non avere a disposizione i grafici vitali di Ecmwf della Fu-Berlin,i quali ormai non aggiornano da giorni,sopratutto quelli dei cosiddetti Fluxes.

Non per altro nei prossimi giorni avremo tantissimo materiale strato-troposferico da analizzare,questo è il bello,eh eh.



Fabri93


_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/

Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 23
Località : Empoli 27 mt slm (fi) Nella bella Toscana

Re: Analisi strato-troposferica Vortice Polare (Emisfero Nord) Inverno 2014-2015

Messaggio Da Fabri93 il Dom Gen 18, 2015 3:49 pm

Dopo il Minor Warming verificatosi tra il 5 e il 7 gennaio 2015 (NAM che ha raggiunto il valore di -2,6), il Vortice Polare ha subito un'evidente deformazione,però ciò non è bastato per romperlo,ovvero per splittarlo,però c'è da dire che ci siamo andati molto vicini.



Il VP dovrebbe comunque rimanere disturbato anche sul proseguo,con evidente displacement (dislocamento dal suo normale centro di permanenza).



Tale displacement del VPS sopratutto però potrebbe diventare a lungo andare deleterio per lo stesso,in quanto i successivi warming,avrebbero facile accesso e dovrebbero durare quindi meno fatica a portarsi sul polo,infatti le ultime proiezioni della NOAA,mostrano un nuovo moderato warming alla quota di 1 hpa e poco visibile anche a 10.



Tutto traducibile con quanto ho spiegato sotto con le mie cartine:



La mia proiezione relativa alla carta dei GPH l'ho elaborata proprio in base alle ultime emissioni dei modelli che analizzano la stratosfera,vedere quella dei fluxes.
Inoltre il buon GFS da vari run mostra un warming alla quota di 10 hpa,il quale potrebbe risultare davvero molto intenso,anche se c'è da dire che si tratta di una proiezione a + 384 h e quindi con bassa attendibilità,per non è il solo che la pensa cosi.



Nient'altro da aggiungere,spero che questo mio post,possa servire anche come scuola didattica per chi ne sapesse meno e volesse imparare di più.

PS: Ho inserito anche degli indici troposferici,non me ne volete,in quanto molte volte i due piani si trovano a comunicare o meno tra loro.



Fabri93


_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/

Contenuto sponsorizzato

Re: Analisi strato-troposferica Vortice Polare (Emisfero Nord) Inverno 2014-2015

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 9:14 pm


    La data/ora di oggi è Mar Gen 24, 2017 9:14 pm