Empoli Meteo

Il nuovo sito meteo degli empolesi e con un occhio sulla nostra bella Toscana


Dallo Scand + alle piogge atlantiche o al sub-tropicale ?? Italia (analisi Ottobre 2016..)

Condividere
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Dallo Scand + alle piogge atlantiche o al sub-tropicale ?? Italia (analisi Ottobre 2016..)

Messaggio Da Fabri93 il Mar Ott 04, 2016 6:47 pm

* Dallo Scand + alle piogge atlantiche o al sub-tropicale ?? Italia (analisi Ottobre 2016..) *

Davvero molto interessante ciò che vedremo nei prossimi giorni in Europa e in Italia.
Un intrusione altopressoria sub-tropicale fin sulla penisola scandinava permetterà la formazione dell'anticiclone scandinavo.



Scand + quindi con possibile ponte di Weikoff che apprezzeremo nei prossimi giorni, configurazione piuttosto particolare e complessa, diciamo che non è proprio una cosa che siamo abituati a vedere ogni giorno, non è frequente.
Tale assetto barico è in grado di mantenersi quasi invariato per molti giorni.
Lo Scand + (Scandinavian Pattern positivo) vede un anticiclone forte posizionato sulla penisola scandinava in modo più o meno centrale rispetto ad essa, questa sua posizione costringe le basse pressioni nord-atlantiche ad arginarlo per poi riversarsi sulle zone dell'est Europa e in genere porta a ''tagliar'' loro la radice e farle muovere con moto retrogrado dalla Russia europea fin verso noi, a volte.
Espone l'est Europa e la nostra penisola alla possibile intrusione di aria fredda artico-continentale.



Il ponte di Weikoff è una tra le possibili evoluzioni dello Scand +, si forma quando l'alta pressione azzorriana si unisce a quella russo-siberiana, questa unione porta ad avere un totale blocco della circolazione depressionaria in entrata dal nord-Atlantico su gran parte d'Europa e lascia quella orientale, a volte meridionale, raramente occidentale (settentrionale sotto bel tempo) alle prese con la possibile entrata di aria fredda continentale oppure in casi eccezionali di quella pellicolare russo-siberiana, qui però c'è bisogno della formazione dell'anticiclone termico russo.
Nel nostro caso dovremo arrivare a vedere uno pseudo anticiclone russo-siberiano con arrivo di aria fredda continentale sull'Europa orientale e leggero coinvolgimento del nostro stivale.



Tutte e due le dinamiche sopra descritte possono portare all'arrivo di aria fredda continentale sulla nostra penisola con gocce fredde retrograde o saccature molto allungate.

In breve cosa ci potrebbe aspettare in Italia nella prima quindicina di Ottobre ??

Parlando della nostra penisola queste dinamiche (Scand + e ponte di Weikoff) in genere portano all'arrivo di un clima più fresco, addirittura freddo in qualche zona con temperature nella media ma nel più dei casi al di sotto in maniera leggera o più intensa.
Gocce fredde retrograde o ondate di freddo.

Lato Adriatico:

Il lato Adriatico rimane sotto il tiro delle correnti fredde ed instabili orientali, clima frequentemente ventilato, perturbato con possibili prime nevicate sulle cime appenniniche, in questo caso sopratutto sulle regioni centrali e settentrionali, dall'Abruzzo fin sul FVG.

Lato Tirrenico:

Le regioni tirreniche di solito ne risentono in maniera minore, però se la notte calano i venti in qualche zona è possibile avere le prime gelate autunnali, di giorno giornate per lo più stabili e ventilate a seconda dei casi.
Se lo sfondamento dell'instabilità fosse accentuato (goccia fredda sulla nostra penisola) non sono esclusi giorni con nuvolosità variabile e addirittura qualche debole precipitazione, queste però maggiormente sui monti di confine con le regioni adriatiche.
Quando invece si formano invece gocce fredde o saccature molto allungate che dall'est Europa arginano le alpi ed entrano dalla porta del Rodano, ancor meglio con l'aggancio del getto perturbato Atlantico si possono avere su queste regioni, sopratutto settentrionali e parte di quelle centrali condizioni di forte instabilità con precipitazioni anche molto intense e persistenti.

Qui sotto vi riassumo tutto con una bella GIF da me elaborata:



Volendo dire due parole sul dopo Scand + e ponte di Weikoff, seconda parte mensile ??

Stiamo parlando di una previsione a distanza temporale molto ampia quindi poco attendibile, già parte di quella sopra è da considerarsi come tale.
Se proprio volessi dire qualcosa sul possibile sblocco a questa situazione, potrei pensare a:
1 - Grossa ondata di gelo sull'est Europa con forte raffreddamento di quelle zone (ipotesi Gfs 12z di oggi)
2 - Una rimonta anticiclonica sub-tropicale data dalla rottura del corridoio basso pressorio europeo.
3 - Apertura della porta atlantica, quest'ultima è l'ipotesi che ritengo più probabile.

_________________________________________

Dicendo 2 parole in chiave di teleconnessioni e analisi dello stato del VP ?

Penso che tale situazione prevista, parlando dello Scand + e del ponte di Weikoff sia la conseguenza di un indice AO fortemente negativo, NAO negativa, un VPT quindi e parte del VPS deboli, disturbati, non sta ripartendo proprio in forma il VP, anche se c'è da dire che è troppo presto per dirlo.
Comunque ne riparleremo meglio in un prossimo aggiornamento.

___________________________________


Questa è al momento la visione che mostrano i vari modelli matematico previsionali, vi ricordo di prendere sempre le mie analisi in maniera informativa, previsionale e mai come certezza assoluta Smile


Fabrizio Reali ©


_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Re: Dallo Scand + alle piogge atlantiche o al sub-tropicale ?? Italia (analisi Ottobre 2016..)

Messaggio Da Fabri93 il Mer Ott 05, 2016 11:14 am

Animazione delle precipitazioni attese in Italia da oggi fino all'8 Ottobre, praticamente la situazione si è ribaltata, da un primo favoreggiamento delle regioni adriatiche siamo passati ad un quasi tutto su quelle tirreniche.
Dovrebbe comunque aprirsi un lungo periodo perturbato, più fresco su quasi tutta la nostra penisola.
Per i dettagli sulle zone coinvolte ne parleremo giorno per giorno.

*L'Autunno piovoso e dinamico come piace a me Smile




_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Re: Dallo Scand + alle piogge atlantiche o al sub-tropicale ?? Italia (analisi Ottobre 2016..)

Messaggio Da Fabri93 il Lun Ott 10, 2016 1:27 am

Nella mia ultima analisi parlavo della possibilità dopo lo Scand + di vedersi aprire la porta perturbata atlantica.



Infatti dalle ultime uscite modellistiche questa ipotesi sembrerebbe poter diventare realtà e stavolta potrebbe aprirsi un periodo perturbato davvero molto intenso con anche possibili episodi alluvionali sul centro e nord penisola.
So che è molto presto al momento per parlarne e sopratutto per dire delle parole cosi catastrofiche, non vuole essere allarmismo, però quando le saccature nord-atlantiche colme di aria fresca sono previste gettarsi sull'Africa settentrionale - penisola iberica, richiamando aria mite sull'Italia, senza entrarvi direttamente, espongono le regioni del centro, sopratutto nord e le tirreniche ad un continuo flusso di correnti calde e umide, si scontrerebbe queste due masse d'aria molto distinte tra loro, quella umida e fresca nord-atlantica con quella calda sub-tropicale.
Sud Italia sotto venti caldi di scirocco e regioni centro-settentrionali, lato tirrenico alle prese con violente precipitazioni anche temporalesche molto persistenti a più riprese per vari giorni.
La peggiore configurazione per forti piogge e favorevole a portare alluvioni su piccola a larga scala.
Regioni come la Toscana, Liguria sono quelle che potrebbero pagarne le conseguenze più care.
Non voglio ricordare annate tipo il novembre 2012 e l'autunno 2011.
Dico solo che la situazione al momento mi preoccupa.
* Ne riparliamo con maggior chiarezza nei prossimi aggiornamenti.



_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1022
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Re: Dallo Scand + alle piogge atlantiche o al sub-tropicale ?? Italia (analisi Ottobre 2016..)

Messaggio Da Fabri93 il Lun Ott 10, 2016 3:35 pm

Prime stime sulle precipitazioni attese nel peggioramento che ci dovrebbe colpire da Giovedi, ecco perché vi dicevo che poteva essere pericoloso.
Quando le saccature nord-atlantiche si gettano sulla penisola iberica, nord-Africa risalendo verso di noi e facendo sollevare l'anticiclone sub-tropicale, pre-frontale di risposta con scirocco caldo e temperature da fine estate sull'Italia meridionale, il nord e il centro si ritroverebbero sul lato di scontro tra queste due masse d'aria, una fresca, umida e l'altra mite.
Si potrebbe formare un brutto treno di precipitazioni e anche temporali in maniera continuativa che andrebbero a colpire le regioni tirreniche e il centro-settentrione.
Una situazione che potrebbe risultare alluvionale, purtroppo quasi tipica negli ultimi anni di queste stagioni di transizione.
* Dettagli definitivi tra qualche giorno.



_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/

Contenuto sponsorizzato

Re: Dallo Scand + alle piogge atlantiche o al sub-tropicale ?? Italia (analisi Ottobre 2016..)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


    La data/ora di oggi è Gio Apr 27, 2017 5:11 am