Empoli Meteo

Il nuovo sito meteo degli empolesi e con un occhio sulla nostra bella Toscana


Come potrebbe essere l'Inverno 2017-2018 in Italia (Piccola Analisi)

Condividere
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1018
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Come potrebbe essere l'Inverno 2017-2018 in Italia (Piccola Analisi)

Messaggio Da Fabri93 il Gio Ott 05, 2017 2:17 am

Come potrebbe essere l'Inverno 2017-2018 in Italia (Piccola Analisi)

Proseguo autunnale italiano (Ottobre e Novembre):

Prima di passare all'analisi diretta di come potrebbe essere il prossimo Inverno italiano direi di parlare del proseguo autunnale.
Al momento secondo le ultime proiezioni dei modelli matematico previsionali Gfs ed Ecmwf la prima parte di questo Ottobre almeno fin verso il 10 dovrebbe risultare dinamica ma non troppo piovosa per le regioni tirreniche e settentrionali.
Successivamente nella seconda parte del mese fino alla fine dovremo avere un tempo per lo più perturbato contraddistinto anche da peggioramenti intensi con passate di temporali forti, affondi meridiani accompagnati da richiami prefrontali sub-tropicali, sciroccate, dovrebbero favorire maggiormente i versanti tirrenici e settentrione parlando di pluviometria ma in generale comunque tutto lo stivale.
Richiami sciroccali che a volte potrebbero creare le basi per episodi alluvionali, non voglio allarmare sia chiaro, questo pensiero è frutto della correlazione di cui vi esporrò sotto nell'analisi invernale, tutto nella seconda parte ottobrina come detto sopra.
Novembre ancora molto perturbato nella prima parte con dinamica delle perturbazioni simile a quella della seconda parte di Ottobre (perturbazioni con richiami sciroccali intensi), verso metà mese più stabile mentre dalla fine si dovrebbe ripartire con un altro periodo moderatamente perturbato che potrebbe interessare anche tutto il mese di Dicembre.
Eventi alluvionali possibili nel mese di Novembre sopratutto nella prima parte e poi verso la fine.
Questi eventi meteo estremi potrebbero sopratutto coinvolgere i lati tirrenici della penisola.
Temperature di Ottobre e Novembre che potrebbero chiudere sopra la media ovunque comunque non in maniera eclatante.
In definitiva dei mesi particolarmente perturbati sullo stivale.


Inverno 2017-2018 come potrebbe essere in Italia (Piccola analisi)

Quest'anno ho anticipato molto i tempi di stesura dell'analisi invernale normalmente si fa a fine Ottobre, quando si ha però una propria teoria meglio tirarla fuori subito altrimenti potrebbe passare di mente.

Analisi indici (Enso, Attività solare, Qbo 30 mb, Amo index, Ao index):

Secondo le ultime proiezioni, plumes modellistici, secondo anche l'ultima analisi del NOAA nel corso di quest'Autunno e nel periodo invernale dovremo andare verso condizioni di NINA, bambinella comunque debole che dovrebbe rimanere entro i - 0.5, - 0.7° C simile all'anno passato con la differenza che ora veniamo da un lungo periodo di neutralità.
Le probabilità quindi di avere una Nina o un Enso neutrale per il periodo invernale (DGF) sono alte.
Attività solare che dovrebbe rimanere bassa per tutto il periodo invernale con circa 10-15 macchie solari al giorno, ci stiamo ormai avviando alla conclusione del ciclo solare 24.
Settembre ha chiuso con un valore di QBO 30 mb a - 15.28, a 50 mb 2.8 .  
Amo index ancora positivo, quello di Agosto ha chiuso a 0.314.
AO index settembrino che ha chiuso a - 0.492.

Gif (Lenta per permettere di vedere le immagini):



___________________________________

Tutti gli indici analizzati sopra sarebbero ideali per un buon Inverno italiano però adesso direi di passare al cuore dell'analisi vera e propria, una correlazione con anni passati che hanno visti indici similari al periodo attuale, primis tra tutti il piano isobarico del vortice polare, Enso e Qbo, questo è il motivo dell'analisi autunnale italiana sopra che è basata proprio sulla correlazione.

1:



2:



Nei quadratini rossi gli anni più simili a questo 2017.

E' ben evidente dal grafico numero 1 come l'anno attuale sia molto simile per piano isobarico del vortice polare al 2012, altre similitudini meno evidenti le troviamo col 2005, 2013 ed il 2009 che non ho contrassegnato.
Parlando del grafico numero 2 per Enso spiccano similitudini col 2012 ed il 2001, mentre non contrassegnato ci sarebbe anche il 2013, per QBO invece il 2009, quasi identico.  
Parlando di PDO che non ho citato sopra le maggiori similitudini le troviamo col 2005 (ovviamente riferendomi al periodo di Settembre)

___________________

Tirando un po' due somme abbiamo 4 possibilità su 6 che il prossimo Inverno risulti dinamico tendente al freddo con temperature tra la media e il sottomedia moderato, 2 che risulti sopra media (il 2013-2014 fu il più caldo secondo solo al famoso 2006-2007).



Non sussistono al momento segnali che lascino presagire all'insorgenza di SC (stratcooling) durante il periodo autunnale anzi è più probabile che si vada verso riscaldamenti di tipo improvviso SSW o addirittura MMW verso la fine del 2017 inizi dell'anno nuovo.
Il vortice polare troposferico (VPT) autunnale dovrebbe piuttosto debole con possibili eventi di tipo TST a destrutturare il VP anche nei piani più alti (VPS) senza causarne un netto raffreddamento, decoupling quindi.
VP autunnale generalmente debole.

Allora dopo tutto questo discorso come potrebbe essere l'Inverno 2017-2018 in Italia (??)

Secondo quanto analizzato sopra e secondo le ultime proiezioni relative agli indici ci sono '' buone probabilità (si parla sempre di possibilità) '' che il prossimo Inverno italiano possa risultare freddo su tutta la penisola.
Già Dicembre se tutto va secondo quanto scritto sopra dovrebbe partire con un clima invernale nel quale se si incastra ogni tassello dell'analisi ci possa scappare anche un primo assaggio di eventi nevosi al piano, maggiormente circoscritti sulle regioni centro-settentrionali ed adriatiche.
Se poi andasse in porto vista l'alta probabilità di SSW o MMW (dipende anche se sono favorevoli o meno al nostro stivale) allora anche Gennaio potrebbe risultare bello freddo ed invernale, Febbraio poi lo seguirebbe a ruota.
L'altra possibilità potrebbe essere quella di passare una prima parte invernale mite, almeno fino a Gennaio con successivamente un possibile evento gelido di grossa portata stile Febbraio 2012.
Comunque vada rispetto gli anni passati quest'anno ci sono le carte in regola per fare bene, per vedere un bell'Inverno dinamico sulla nostra penisola, mi viene difficile credere che vada storto qualcosa, anche se ci sono piccole remote possibilità da non sottovalutare.


Analisi su come potrebbe essere l'Inverno 2017-2018 in Italia elaborata da Fabrizio Reali, da prendere con le dovute cautele, dandogli il giusto valore, serve solo a fine informativo.
Dettagli ulteriori ed approfondimento di come potrebbero risultare Dicembre, Gennaio, Febbraio in dettaglio ne parleremo più in là.
Questa è la base da cui tutto parte.
Se non dovesse andare in porto l'analisi sopra, pazienza, sarà motivo di ulteriore studio ed approfondimento di questa scienza inesatta, crescita del bagaglio personale ecc...
In ogni caso almeno la voglia di provare a dire due parole me la sono tolta.


_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/
avatar
Fabri93
Admin

Messaggi : 1018
Data d'iscrizione : 04.01.12
Età : 24
Località : Empoli (Fi)

Re: Come potrebbe essere l'Inverno 2017-2018 in Italia (Piccola Analisi)

Messaggio Da Fabri93 il Sab Nov 25, 2017 8:50 am

Tiriamo 2 somme, come sta andando l'analisi sopra postata sul prossimo Inverno italiano fatta il 5 Ottobre ?

Legenda:

Fabri93 ha scritto:Riscrivevo
= Parte ripresa dall'analisi

• = Commento e confronto con la situazione attuale, avuta

Fabri93 ha scritto:Ottobre almeno fin verso il 10 dovrebbe risultare dinamica ma non troppo piovosa per le regioni tirreniche e settentrionali.
Successivamente nella seconda parte del mese fino alla fine dovremo avere un tempo per lo più perturbato contraddistinto anche da peggioramenti intensi con passate di temporali forti, affondi meridiani accompagnati da richiami prefrontali sub-tropicali, sciroccate, dovrebbero favorire maggiormente i versanti tirrenici e settentrione parlando di pluviometria ma in generale comunque tutto lo stivale.

• Parlando del mese di Ottobre che era previsto esser molto piovoso nella seconda quindicina purtroppo la previsione è fallita alla grande, in quanto il mese in questione almeno in Toscana è risultato il più secco degli ultimi 100 anni, altrove in Italia non è che sia andata molto meglio.

Fabri93 ha scritto: Novembre ancora molto perturbato nella prima parte, verso metà mese più stabile mentre dalla fine si dovrebbe ripartire con un altro periodo moderatamente perturbato che potrebbe interessare anche tutto il mese di Dicembre.
Eventi alluvionali possibili nel mese di Novembre sopratutto nella prima parte e poi verso la fine.

• Novembre invece preso in pieno in quanto la prima parte dal 3 al 13 del mese è stata davvero molto perturbata su gran parte dello stivale, sulle regioni meridionali si è proseguito fino a pochi giorni fa, imprevista la prima neve al piano sul bolognese e parte delle città dell'Emilia Romagna.
Mentre invece gli episodi alluvionali ci sono stati sia su qualche zona dell'Italia meridionale che su parte delle Adriatiche, se non ricordo male in Abruzzo.
E presa anche la seconda parte visto che è previsto un nuovo peggioramento proprio in questi giorni sull'Italia.

Fabri93 ha scritto:Non sussistono al momento segnali che lascino presagire all'insorgenza di SC (stratcooling) con superamento della soglia critica durante il periodo autunnale anzi è più probabile che si vada verso riscaldamenti di tipo improvviso SSW o addirittura MMW verso la fine del 2017 inizi dell'anno nuovo.
Il vortice polare troposferico (VPT) autunnale dovrebbe rimanere piuttosto debole con possibili eventi di tipo TST a destrutturare il VP anche nei piani più alti (VPS) senza causarne un netto raffreddamento, decoupling quindi.
VP autunnale generalmente debole.

• Qui sotto ciò che è successo per ora, direi che ci siamo come da previsione, TST event tra O e N, raffreddamento stratosferico non troppo intenso, decoupling evidente, difficile però dire se ci sarà o meno un MMW tra fine anno e inizi del 2018, ne parleremo più in là.




Fabri93 ha scritto: Allora dopo tutto questo discorso come potrebbe essere l'Inverno 2017-2018 in Italia (??)

Secondo quanto analizzato sopra e secondo le ultime proiezioni relative agli indici ci sono '' buone probabilità (si parla sempre di possibilità) '' che il prossimo Inverno italiano possa risultare freddo su tutta la penisola.
Già Dicembre se tutto va secondo quanto scritto sopra dovrebbe partire con un clima invernale nel quale se si incastra ogni tassello dell'analisi ci possa scappare anche un primo assaggio di eventi nevosi al piano, maggiormente circoscritti sulle regioni centro-settentrionali ed adriatiche.
Se poi andasse in porto vista l'alta probabilità di SSW o MMW (dipende anche se sono favorevoli o meno al nostro stivale) allora anche Gennaio potrebbe risultare bello freddo ed invernale, Febbraio poi lo seguirebbe a ruota.


• Le ultime uscite dei modelli vedono proprio l'arrivo di un clima freddo con addirittura neve a bassissima quota per fine mese inizio di Dicembre che potrebbe durare fino alla prima decade del nuovo mese.
Inoltre proprio gli ultimi run propongono anche la possibilità di neve al piano nel solito periodo indicato.




•• Commento finale ••

Essendo un analisi di correlazione basata sul passato per provare a prevederne il futuro direi che per adesso è più che soddisfacente, sinceramente non pensavo potesse andare così bene, certo non tutto è stato preso però via, nemmeno troppo male.
Del resto se sarà o meno preso lo vedremo tra una 15-20 di giorni parlando di MMW e poi degli effetti di questa prima ondata di freddo prevista arrivare entro breve.
Buongiorno.


_________________
La vità è come un temporale,la quale si forma e si dissolve subendo continue evoluzioni (Fabri93)
IL nuovo sito meteo dedicato a Empoli (fi) http://empolimeteo.phpbbitalia.com/

    La data/ora di oggi è Mer Gen 17, 2018 11:47 pm